Vai ai contenuti

Menu principale:

Iter Mentis Associazione Culturale


corsodizione

CORSI DI DIZIONE, LETTURA ESPRESSIVA ED ESPRESSIONE TEATRALE


"Leggere bene...illumina"


Matsuo Basho, il poeta giapponese autore di splendidi haiku, disse: " Se volete imparare cos'è la poesia leggetela ed ascoltatela…entrateci dentro con tutto il corpo".

Per informazioni e iscrizioni:


info@itermentis.it


tel. 3281289087




> Torna alla pagina dei corsi



CORSI DI DIZIONE E LETTURA ESPRESSIVA


Iter Mentis propone un nuovo corso di Lettura Espressiva e Dizione, in collaborazione con l'attore Andrea Giuntini.

Il nuovo corso inizierà, compatibilmente con le iscrizioni, nel mese di marzo; Iscrizioni entro e non oltre il 24/2


A CHI SI RIVOLGE IL CORSO
Il nuovo corso è aperto a tutti, senza distinzioni.

I nostri corsi si rivolgono a professionisti, insegnanti, appassionati di lettura ad alta voce che desiderano migliorare la propria comunicazione verbale e toccare emotivamente chi ascolta, correggendo le inflessioni dialettali.

PROGRAMMA
Il programma prevede l'approfondimento dei seguenti temi:
Norme di igiene vocale
Respirazione
Emissione
Articolazione
Regole ed esercizi di dizione
Letture interpretative di testi poetici, narrativi e teatrali

(E' possibile ricevere piu informazioni a riguardo contattando la segreteria; se necessario gli interessati saranno messi in contatto con il docente)


DETTAGLI CORSO
Il corso è tenuto dall'attore Andrea Giuntini*, ha luogo per almeno 7 e per massimo 15 partecipanti e si articola in 10 incontri in orario serale, dalle 21,15 alle 23,15. La sede, che sarà comunicata direttamente ai partecipanti, sarà comunque nel territorio di Fucecchio.

Per partecipare si richiede il contributo complessivo di euro 150. Per i non soci è possibile partecipare aggiungendo il contributo di euro 10,00 per la tessera di adesione a Iter Mentis che vale un anno dalla data di sottoscrizione e da'diritto a partecipare a tutte le iniziative.



Per informazioni e adesioni: info@itermentis.it Tel.3281289087


Andrea Giuntini

Dopo essersi formato alle Scuole teatrali di V. Gassman, O. Costa, E. De Filippo, si dedica con la stessa energia ed impegno al lavoro di attore e animatore teatrale nelle scuole e in strutture psichiatriche.
Come attore lavora negli anni '80 in compagnie empolesi e fiorentine, recitando testi classici e contemporanei.
Approfondisce l'aspetto della dizione poetica realizzando spettacoli/concerto sulle opere di Majakovskij, Lorca, Esenin, Senghor, Fucini e altri autori.Ha preso parte come insegnante all'interno dell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo f.no in un progetto sperimentale che prevedeva il coinvolgimento dei degenti in attività teatrali.
Presta la sua opera come esperto allestendo laboratori in varie scuole di ogni ordine e grado, partecipando a progetti di scambio con istituti francesi e spagnoli promossi dalla Comunità Europea.Scelto come lettore dall'IRRE nell'ambito del progetto regionale "Crescere con i libri".
Prende parte come attore ai programmi radiofonici del 3° canale della RAI, "Il Decamerone" e "Maledetti toscani".
Come attore cinematografico partecipa a numerosi cortometraggi e ai film "La notte di S. Lorenzo" dei Fratelli Taviani, "Empoli 1921" di E. Marzocchini, "Qualunquecosaccada", di G. Forzoni, "Reading into" di David Lee Steven.
Allestisce spettacoli di teatro di strada in occasione dei festivals "Mercantia" di Certaldo e "La luna è azzurra" di San Miniato.
In veste di attore e regista, tra gli spettacoli di maggior rilievo segnaliamo:"L'istruttoria" di P.Weiss,regia di V.Puecher, "Il potere e la gloria", di G.Greene, regia di G.Sbragia,"L'incenso e la spada" "La processione" di R.Cavosi, regia di A.Mancini, "L'icona" di A.M. Piancastelli, regia di A.Mancini,"La torre d'avorio" di R.Harwood, regia di R.Menichetti, "La fuga" di Gao Xingjian, regia di P.Goudard, "Metafora sulla libertà" di D.Carlesi, regia di A.Bartalini, "Un nome nel vento" di P. Ciampi, regia di A. Di Maggio, "Tutte le mattine del mondo" di P.Quignard, "Chi ha ucciso la bella Elvira?", di R.Cardellicchio, "Sui pedali della vita, Giuseppe Sabatini" scritto e diretto da lui stesso, selezionato come evento collaterale nel programma dei Mondiali di Ciclismo a Firenze, 2013. "Le donne che incontrarono Gesù", libero adattamento da "Gesù figlio dell'uomo" di K.Gibran, 2014.
Ha partecipato come attore ai concerti "Stelle", "Bravo China" e "Donna: mistero senza fine bello" di Andrea Bocelli, regia di A. Bartalini.
Ha curato il coordinamento e la regia del Premio letterario Pozzale di Empoli ed. 2013
Interprete di testi medievali nell'iniziativa promossa dall'UNICOOP FIRENZE, "La Francigena in sei mosse", 2014.
Da alcuni anni tiene regolarmente corsi di dizione, lettura espressiva ed espressione teatrale per Iter Mentis a Fucecchio.





Torna ai contenuti | Torna al menu